golden gala

Presentato il Golden Gala Pietro Mennea. Nel cast 17 ori olimpici

L’appuntamento con il Golden Gala è per giovedì 8 giugno (ore 20) allo Stadio Olimpico per l’edizione numero 37 del meeting internazionale di atletica leggera in Italia, quarta tappa della IAAF Diamond League 2017.

Oggi a Roma in occasione della conferenza stampa dell’evento sono stati annunciati 17 ori olimpici (10 di Rio 2016), 44 iridati (11 in carica, compresi 20 indoor) e 58 europei (10 in carica, 23 indoor).

L’elenco del cast comprende 36 medaglie di Rio 2016, con i podi al completo di ben quattro specialità: giavellotto maschile, alto, asta e triplo femminili. “Il Golden Gala quest’anno segna anche il rientro di due grandi atleti russi – ha detto il presidente della Fidal Alfio Giomi – l’ostacolista Sergey Shubenkov e la saltatrice in alto Mariya Kuchina, entrambi campioni mondiali in carica. Un messaggio importante. Mi auguro che il Golden Gala potrà mostrare a tanti spettatori il volto bello di un’Italia che cresce”. In gara Fabrizio Donato, Andrew Howe, Alessia Trost e il 18enne Filippo Tortu per la prima volta nel palcoscenico dei grandi sui 200 metri.

“L’atletica è alla base di tutto – la riflessione del presidente del Coni Giovanni Malagò – e ci attende un quadriennio chiave, per raccogliere risultati in progressione da qui al 2020. Una sfida complicata, ma siamo consci delle responsabilità e vogliamo prendercele insieme”.

Stelle tra le stelle, attesi in pista al Golden Gala tre primatisti del mondo: lo statunitense Aries Merritt (110hs) e al femminile le etiopi Genzebe Dibaba (1500) e Almaz Ayana (10.000) che all’Olimpico saranno entrambe in gara sui 5000 metri. Justin Gatlin va a caccia del quinto successo consecutivo nei 100. Altro big della velocità pronto a sbarcare nella Capitale è Andre De Grasse che a Rio ha conquistato la bellezza di tre medaglie: argento nei 200 metri, bronzo nei 100 e nella staffetta 4×100. Gotha nel giavellotto con l’olimpionico tedesco Thomas Röhler.

Commenti

commenti