scherma

Scherma, Europei Tbilisi: due medaglie azzurre

La terza giornata dei Campionati Europei di Scherma Tbilisi 2017 porta in dote due medaglie per i colori azzurri. L’Italia sale a quota otto nel medagliere grazie alle sciabolatrici che sono approdate alla finale della gara a squadre, ed ai fiorettisti che hanno conquistato la medaglia di bronzo.

A contendere alle azzurre di sciabola femminile il titolo europeo saranno le campionessa in carica della Russia. L’Italia, con la squadra composta dalla vicecampionessa europea Rossella Gregorio e da Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Martina Criscio, ha superato ai quarti di finale, con il punteggio di 45-36, la Spagna e poi si è imposta sulla Francia col netto punteggio di 45-39.

L’Italia di fioretto maschile sale invece sul terzo gradino del podio. Il quartetto composto dal neo campione europeo Daniele Garozzo, dal bronzo individuale Giorgio Avola e da Alessio Foconi e Lorenzo Nista, ha sconfitto dapprima per 45-27 il Belgio e poi ai quarti ha avuto la meglio sull’Ucraina col punteggio di 45-39.

In semifinale è giunta la battuta d’arresto contro la Russia per 45-40. La sconfitta è stata però da stimolo per gli azzurri che hanno agguantato il podio battendo col punteggio di 45-40 la Germania.

 

Domani, la quarta giornata di gara prevede l’assegnazione degli ultimi due titoli individuali: quello di spada femminile e quello di sciabola maschile.
Tra le spadiste in gara, l’Italia sarà rappresentata da Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Giulia Rizzi ed Alberta Santuccio. Per loro la gara inizierà dalla fase a gironi alle ore 9.00 (le 7.00 in Italia).
Alle 13.00 (le 11.00 in Italia) scatterà invece la gara di sciabola maschile che vede in pedana Aldo Montano, Gigi Samele, Enrico Berrè e Luca Curatoli.

Commenti

commenti