Mondiali di ginnastica ritmica

Mondiali di ginnastica ritmica: tutto pronto a Pesaro

Arrivano per la prima volta in Italia, dal 30 agosto al 3 settembre all’Adriatic Arena di Pesaro, i Mondiali di Ginnastica Ritmica

Il Campionato del mondo vedrà la partecipazione di 54 nazioni e sarà trasmesso, in diretta televisiva, in tutti i paesi partecipanti. Sarà l’Adriatic Arena di Pesaro, già teatro di nove edizioni della “Coppa del Mondo di ginnastica ritmica”, ad ospitare una delle più importanti competizioni sportive a livello internazionale.

Alla manifestazione prenderanno parte 54 nazioni: 177 ginnaste per la gara a squadra, 98 per le gare individuali. Ci saranno tutte. Dalla Bielorussia, alla Bulgaria, dalla Cina alla Russia fino alla Spagna, a Israele, l’Ucraina, gli Stati Uniti, l’Australia e ovviamente l’Italia. Ci saranno, per la prima volta, anche Capo Verde e Sri Lanka.

Dopo il podio mancato di un soffio alle Olimpiadi di Rio de Janeiro le farfalle azzurre allenate da Emanuela Maccarani, anche grazie al sostegno del pubblico “di casa”, vogliono giocare un ruolo da protagonista al Mondiale di Pesaro. Anche a livello individuale le azzurre stanno vivendo una stagione importante e dunque le attese non mancano.

I Mondiali saranno trasmessi da RAI Sport e in diretta streaming pay per view su www.volare.tv, la nuova web tv della Federazione Ginnastica d’Italia che, oltre alle finali, interviste e contenuti inediti commentati da Marta Pagnini e Camilla Patriarca, manderà in onda, in esclusiva, tutte le qualificazioni individuali del 30 e 31 agosto. Circa 32 ore live con 9 telecamere e una regia internazionale comodamente sul proprio smartphone.

Commenti

commenti