zandalasini

Alle Lynx della Zandalasini il titolo WNBA. Petrucci: “Esperienza fondamentale”

Le Minnesota Lynx hanno battuto in gara 5 le Los Angeles Spark 85-76 e si sono aggiudicate il titolo della WNBA, il quarto nella loro storia. Cecilia Zandalasini, 21 anni, giocatrice del Famila Schio e della Nazionale, fa parte della squadra campione WNBA dalla fine dello scorso agosto.

“Non c’è solo l’orgoglio e la soddisfazione per il prestigioso percorso compiuto da Cecilia con dedizione e serietà in così poco tempo – ha commentato il presidente Fip Giovanni Petrucci – ma c’è anche la certezza che Cecilia abbia meritato questa importante occasione e che soprattutto saprà utilizzare, con umiltà ed intelligenza, quanto imparato in questa fondamentale esperienza mettendolo al servizio del club e della Nazionale. Cecilia, ti aspettiamo per festeggiarti e per affrontare insieme nuove sfide”.

“Non so descriverlo, è assurdo, avrò un anello… – le parole a Skysport24 di una emozionata Zandalasini – La squadra e le ragazze sono super, mi porto tanto da questa esperienza e quando ci ripenserò so che avrò delle cose su cui lavorare. Ora però mi godo l’anello: 8 secondi in finale me li sono fatti, è stato fighissimo”.

E’ la seconda volta che una giocatrice italiana vince il titolo nella WNBA. La prima, con le Houston Comets, fu Catarina Pollini nel lontano 1997.

Commenti

commenti