ventura

Ventura: “Incontrerò Balotelli, mi aspetto segnali da lui”

Ventidue Azzurri si sono allenati per due giorni a Coverciano, tra questi dieci volti nuovi rispetto al precedente appuntamento. Ventura è soddisfatto, ma non fa previsioni di eventuali inserimenti nel gruppo in vista della gara di qualificazione con l’Albania e dell’amichevole con l’Olanda:

“Abbiamo un mese di tempo a disposizione, speriamo che succedano cose positive. L’obiettivo iniziale era che, se da questi gruppi avessimo avuto la fortuna di estrapolare 5/6 elementi, avremmo fatto bingo. Oggi sappiamo di avere una Nazionale futuribile, ma è difficile fare i conti con chi sarà presente a marzo”.

Non potevano mancare domande su Mario Balotelli

“Conto di vedere Balotelli prima della gara con l’Albania del 24 marzo – ha precisato Ventura – ma voglio sia una cosa nostra, lontana dai riflettori. Non devo parlare con lui del ruolo, ma di altro. Come ho sempre detto, non si discutono le sue doti tecniche ma tutto il resto per cui Mario è stato messo in discussione da chiunque. La soluzione di tutto deve trovarla lui, fino a oggi di segnali positivi non ce ne sono stati tanti, mi auguro che arrivino nell’immediato”.

E riguardo al caso Bonucci che ha agitato in questi giorni la Juventus e in particolare la vigilia della sfida di Champions contro il Porto, aggiunge:

“Conosco bene Bonucci, ma non so davvero cosa sia successo, non ho parlato con lui – ha continuato il ct degli azzurri – di sicuro la Juve con certe decisioni ha voluto ribadire e lanciare un segnale di come la società venga avanti a tutto”

Commenti

commenti