italia

Italia bene così, ancora un successo contro la Serbia

Dopo il netto successo di lunedì sera ad Arzignano (3-0), la Nazionale italiana di Futsal ha concesso il bis superando 4-3 la Serbia nella seconda amichevole disputata al PalaTeatro di Villorba. A decidere il match ci ha pensato Murilo, con un gol nei minuti finali che ha consegnato il 4-3 agli Azzurri al termine di una partita sofferta, dopo un primo tempo ricco di emozioni terminato sul punteggio di 3-3.

In vantaggio 2-0 dopo 12 minuti grazie alle reti realizzate da De Oliveira e dal capocannoniere della Serie A Crema, l’Italia ha subito il 2-1 ad opera di Kocic per poi allungare nuovamente con Lima. Ancora Kocic su rigore e poi Stojkovic sugli sviluppi di una palla inattiva hanno permesso alla Serbia di raggiungere il pareggio nel finale di primo tempo.

Nella ripresa la Nazionale di Menichelli ha spinto sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio e, dopo i pali colpiti da Mentasti e Crema, Murilo a tre minuti dalla sirena ha trovato la rete del definitivo 4-3 spiazzando Momcilovic con un rasoterra mancino.

E’ stata una serata da ricordare soprattutto per Marco Ercolessi, che è arrivato a 113 presenze in Nazionale raggiungendo il recordman Grana. Gli Azzurri torneranno in campo ad aprile nel Main Round di qualificazione a Euro 2018, dove affronteranno Bielorussia, Olanda e Georgia.

ITALIA-SERBIA 4-3 (3-3 p.t.)

Italia: Chinchio, Mentasti, Lima, Crema, De Oliveira, Ercolessi, Boaventura, Castagna, Cesaroni, Fortini, Manfroi, Merlim, Murilo, Micoli. Ct: Menichelli
Serbia: Momčilović, Perić, Kocić, Simić, Rajcević, Ramić, Rakić, Milosavać, Matijević, Stanković, Tomić, Lazarević, Filipović, Stojković. Ct: Ivancić
Reti: 2’05” p.t. De Oliveira (I), 12’21” Crema (I), 12’31” Kocić (S), 14’10” Lima (I), 15’15” rig. Kocić (S), 19’32” Stojković (S), 17’16” s.t. Murilo (I)
Note: ammoniti De Oliveira (I), Murilo (I), Kocić (S), Momčilović (S)

Commenti

commenti