Test in Barhain: Bottas precede Vettel

Valtteri Bottas è stato il più veloce nella seconda ed ultima giornata di test sul circuito di El Sakhir, in Bahrain. Il pilota della Mercedes ha fermato il cronometro sul miglior tempo di 1’31″280. Il finlandese ha svolto un programma incentrato sul lavoro aerodinamico e sul migliore utilizzo dei pneumatici.

Bottas sul finire della sessione mattutina è rimasto fermo lungo la pista poco prima di pranzo per un problema meccanico. Per lui un totale di 143 giri complessivi.

Alle sue spalle la Ferrari di Sebastian Vettel, più lento di poco meno di tre decimi. Il vincitore della gara di domenica e leader della classifica iridata è stato a lungo fermo nei box al mattino per risolvere un problema dovuto ad una perdita idraulica. Il tedesco ha così messo in carniere solo otto giri al mattino, rifacendosi nel pomeriggio arrivando a quota 64. Più distanti gli altri piloti in pista.

Carlos Sainz con la Toro Rosso ha firmato il terzo tempo di giornata a sei decimi da Bottas. Ad oltre otto decimi la McLaren di Stoffel Vandoorne che ha anche completato 81 giri senza riscontrare problemi alla power unit Honda. Un decimo più lento Kevin Magnussen con la Haas; quindi Esteban Ocon con la Force India, davanti alla Toro Rosso di Daniil Kvyat e alla Williams di Gary Paffett. Sergey Sirotkin ha terminato il suo primo giorno di test con la Renault con il nono tempo a un secondo dalla Mercedes e davanti alla Red Bull di Pierre Gasly, alla Sauber di Pascal Wehrlein e all’altra Force India di Sergio Perez.

Commenti

commenti