raikkonen e vettel

Vettel: “La squadra da battere è sempre la Mercedes”

Tutto pronto in Formula1 per il Gp di Spagna, a Barcellona. Sebastian Vettel si appresta ad affrontare la gara in testa al mondiale:

Ovvio che la nostra posizione è migliore rispetto a quella del 2016 però è ancora presto per fare calcoli – dice il tedesco della Ferrari in conferenza stampa – Questa gara sarà molto importante per per capire gli aggiornamenti. La squadra da battere è sempre la Mercedes che nel complesso ha sempre dominato negli ultimi anni”. Proprio sulla Mercedes c’è Lewis Hamilton: “Con lui non faccio battaglie psicologiche e rispetto a lui non sono in vantaggio, queste cose non mi interessano”.

Nei giorni scorsi erano circolate voci di un ritorno di Fernando Alonso in Ferrari per la prossima stagione: “Io non firmo il suo contratto, la decisione non spetterebbe a me, ma sono pronto per qualsiasi pilota debba venire – spiega Vettel – Ogni pilota è diverso, ha caratteristiche umane e tecniche differenti. Ma per l’assetto che abbiamo attualmente siamo molto felici, e dobbiamo concentrarci su questo”.

Sul suo futuro invece dice: “La situazione è chiara. La mia concentrazione è principalmente per quest’anno. Al momento ci troviamo in un’ottima posizione, vogliamo continuare così. Le voci su un mio passaggio in Mercedes nel prossimo anno non mi interessano”. Infine parla sulla lotta al titolo mondiale: “Credo che fosse impossibile avere aspettative precise a inizio anno, tutto era nuovo. Se guardiamo i risultati senza dubbio possiamo dire di avere persone giuste che hanno responsabilità di vincere le gare, come in effetti abbiamo fatto. Ma conta ciò che continui a fare, non che hai fatto. Ho fiducia, credo che sappiano portare ancora aggiornamenti per continuare a lottare per il titolo”.

Commenti

commenti