gp degli stati uniti

Gp degli Stati Uniti: Hamilton il più veloce nelle prime libere

Lewis Hamilton è stato il più veloce al termine della prima sessione di prove libere del GP degli Stati Uniti. Con una pioggerellina a rendere umido l’asfalto della pista del Cota di Austin, in apertura e chiusura di sessione, il leader del mondiale ha fermato il cronometro su 1’36″335, lasciando a quasi sei decimi il suo rivale nella corsa al titolo, Sebastian Vettel.

Poi Valtteri Bottas a sei decimi e mezzo; quindi più lontani tutti gli altri con Max Verstappen (Red Bull) a 1′”004 con Stoffel Vandoorne (McLaren) più lento di 13 millesimi.

Gp di Suzuka

Quindi Felipe Massa con la Williams a 1″225 a precedere l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen a 1″263 dal pilota Mercedes. Il pilota finlandese ha sostituito il fondo della sua monoposto per provare la differenza tra le due versioni.

Da segnalare problemi per Fernando Alonso che è rimasto per quasi tutti i 90′ dentro al proprio box, effettuando alla fine solo 4 giri cronometrati. Problemi anche per la Haas di Romain Grosjean. Alle ore 21.00 italiane il via alla seconda sessione.

Commenti

commenti