vettel

Gp del Messico, Vettel: “Per il Mondiale ancora non è finita”

Nella conferenza Fia in vista del Gp del Messico Sebastian Vettel lascia una porticina aperta per il discorso titolo anche se è consapevole che dipende tutto da quello che farà Lewis Hamilton:

“Innanzitutto non è ancora finita, anche se non dipende più da noi. E spero di poter fare una bella gar. Nel complesso – dice il pilota tedesco della Ferrari – è stata un’annata positiva, nessuno si aspettava che fossimo così forti. Purtroppo in alcune gare ci sono sfuggite le opportunità di mano. Vogliamo vincere le ultime 3 gare e questo è il nostro obiettivo, il team ha fatto un gran lavoro ed abbiamo dimostrato che tutti si sbagliavano su di noi all’inizio dell’anno. In inverno si parlava tanto di Mercedes e Red Bull…”.

Vettel conclude parlando del suo futuro compagno di squadra dopo Kimi Raikkonen, confermato anche per il 2018: “Non mi dispiacerebbe avere Daniel Ricciardo in squadra. Per il prossimo anno è tutto deciso, ma non sono io a scegliere è il team che sceglie, se è una cosa che accadrà non lo so”.

vettel

Intanto a Città del Messico su una pista resa unica dal fatto di trovarsi a 23000 metri sopra il livello del mare, perché Hamilton possa festeggiare già domenica sera il titolo piloti, dovrà non perdere 16 punti da Seb. Lewis è campione del mondo a Città del Messico se:

– finisce la gara almeno quinto, anche in caso di vittoria di Vettel;
– finisce la gara almeno nono, in caso di secondo posto di Vettel;
– Vettel finisce la gara dal terzo posto in giù.

Commenti

commenti