iannone

Test di Sepang, domina Iannone nella seconda giornata

Continuano i primi test della stagione all’International Circuit di Sepang ed oggi è andato in scena il secondo giorno di prove. Il più veloce è stato Andrea Iannone, team Suzuki Ecstar, che strappa il primato della combinata a Casey Stoner, fulmine del lunedì su Desmosedici GP17 ma più lento di The Maniac. Il collaudatore Ducati oggi non è sceso in pista lasciando il posto a Michele Pirro.

Il più veloce della combinata si conferma quindi il neo arrivato nel box di Hamamatsu che a meno un’ ora e 45 minuti dalla bandiera a scacchi segna già il miglior tempo della giornata poi abbassato nelle battute finali con un giro perfetto chiuso in 1:59.452s. Iannone e Suzuki dimostrano già un grande feeling anche dopo il primo giorno di prove terminato al quinto posto.

Non è più una sorpresa Alvaro Bautista (Pull&Bear Aspar Team). Già ieri nelle posizioni di vertice, anche nel martedì malese firma il terzo tempo a 0,766s dal primo; l’intesa con la sua DesmosediciGP versione 2016 pare essere da vertice. Il pilota spagnolo divide le due Yamaha ufficiali con Maverick Viñales in scia del numero 29 Suzuki (1:59.858s) e Valentino Rossi quarto a circa 0,8s dal connazionale. Il box Yamaha si è concentrato su nuove soluzioni aerodinamiche, testate in precedenza dal giovane collaudatore Kohta Nozane.

Valentino Rossi

“È stata una giornata positiva, mi sentivo meglio e siamo riusciti a fare tanti giri; soprattutto siamo riusciti a lavorare con costanza. Avevamo molto da provare, un nuovo telaio, diverse soluzioni per l’elettronica e un po’ di gomme. Va tutto bene e siamo abbastanza contenti. Ho provato a fare un time attack, ho migliorato il mio tempo di ieri e sono in quarta posizione. È positivo”.

Commenti

commenti