gp di assen

Gp di Assen, Rossi: “Abbiamo soluzioni interessanti”

Il Gp di Assen potrebbe essere nel segno della ripresa per il nove volte campione del team Movistar Yamaha che adesso occupa il quinto posto iridato con 83 punti. Per Rossi, nel 2016, la prova olandese si chiuse con una delusione: dopo essere scattato dalla prima fila ed essere rimasto al comando, fu costretto ad abbandonare la seconda gara (avviata dopo l’arrivo della pioggia) per una caduta. Il Dottore ha vinto sette volte in MotoGP™ sulla pista della Drenthe, l’ultima delle quali nel 2015. A queste si aggiungono anche i successi in 250cc nel 1998 e in 125cc l’anno precedente.

“Sono contento di arrivare ad Assen, specialmente dopo i due giorni di test a Barcellona a seguito di una gara non positiva. Durante le prove catalane abbiamo trovato delle soluzioni positive e adesso vogliamo provarle su un’altra pista per capire se ci faranno percorrere la giusta strada. Quello d’Olanda è sempre un grande fine settimana e il tracciato di Assen è molto bello; spero di essere competitivo e voglio fare una bella gara”.

vinales
A fargli eco il compagno di squadra Maverick Vinales:

“Assen è un buon circuito per le nostre moto e anche per il mio stile di guida è abbastanza buono. In passato ho fatto gare veramente positive in Olanda. Dopo la difficile gara in Catalunya, arriviamo ad Assen molto motivati perché abbiamo veramente bisogno di salire sul podio e di prendere quanti più punti possibile”.

Commenti

commenti