Gp d'Australia

MotoGp senza soste, ecco il Gp d’Australia

Non fa soste il Campionato del Mondo MotoGP; a poche ore dalle grandi emozioni vissute a Motegi è ora di ripartire in direzione Phillip Island, Gp d’Australia.

Dopo lo stupendo duello tra Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Marc Marquez (Repsol Honda) nell’epico palcoscenico fatto di pioggia e condizioni estreme, si arriva là dove nel 2016 vinse Cal Crutchlow (LCR Honda).

gran premio di aragon

Mancano tre gare al termine della stagione e il titolo sembra ormai destinato ad essere una corsa a due orfano del terzo candidato, Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP), uscito ridimensionato dalla difficile prova nipponica per la scuderia ufficiale di Iwata.

Ma andiamo con ordine. Con tutta probabilità sulla pista davanti all’oceano si rinnoverà il duello Marquez – Dovizioso, la tenzone tra Honda e Ducati per il dominio di questo 2017. Sono undici punti quelli che dividono il catalano dall’uomo del Team (244 contro 233) che ha vinto la gara a Motegi, perentoriamente, di forza.

Dovizioso ha messo fine al dominio di Marquez che aveva monopolizzato gli ultimi GP fino alla domenica del Twin Ring. Dovizioso è l’anti Marquez? A quanto sembra sì, e il forlivese è l’unico in grado di ostacolare il campione del mondo in carica verso la sesta conferma iridata.

La classe regina scenderà in pista nel Gp d’Australia per le prime libere a Phillip Island venerdì 20 ottobre. Giovedì 19, alle 17:00 (le 8:00 italiane), la conferenza stampa di apertura evento.

Commenti

commenti