Elena Bertocchi

Mondiali di Budapest: Elena Bertocchi conquista il bronzo

Elena Bertocchi si prende il testimone da Tania Cagnotto. Conquista la medaglia di bronzo dal metro ai mondiali di tuffi, diventando la seconda donna italiana su un podio iridato individuale nella storia dei tuffi. La milanese, che compirà 23 anni il 19 settembre, finora si era fatta notare solo a livello europeo con i recenti successi a Kiev nel metro e nel sincro misto con Maicol Verzotto, che seguono l’argento a Londra 2016 e il quarto posto a Rostock 2015.

Ora c’era da saltare una leggenda, passata dai trampolini al microfono di Rai Sport; c’era da seguire con proprie doti la strada tracciata da Tania Cagnotto, che ha concluso la carriera nel maggio scorso dopo aver conquistato due medaglie olimpiche a Rio de Janeiro per 62 internazionali di cui 10 iridate.

Bertocchi ci riesce con personalità, determinzione ed esplosività. Conduce la finale sempre nelle prime posizioni; addirittura in testa dopo l’uno e mezzo ritornato da 61,20 punti. Oro all’australiana Maddison Keeney con 314,95 punti, argento alla russa Nadezhda Bazhina con 304,70. Bronzo all’italiana con 296,70 punti.

“Sono contentissima – afferma l’azzurra – e ritengo che Kenney abbia meritato di vincere. Saluto la mia famiglia e ringrazio tutti. Resto coi piedi per terra com’è nel mio carattere. Questa medaglia non cambia niente. Continuerò a lavorare con impegno e determinazione”.

Commenti

commenti