detti

Nuoto giornata trionfale per gli azzurri. Detti oro, Paltrinieri bronzo

Stroncando il favorito della vigilia, il cinese Sun Yang, i gemelli del nuoto italiano Detti e Paltrinieri, hanno scritto un’altra pagina di storia degli 800 stile libero.

Il toscano Gabriele Detti (Team Lombardia, Esercito) ha vinto, infatti, il suo primo titolo mondiale, stabilendo il record europeo con 7’40″77; l’emiliano Gregorio Paltrineri (Coopernuoto, Polizia di Stato) ha conquistato la medaglia di bronzo con 7’42″44. Il precedente record d’Europa era proprio di Paltrinieri con 7’40″81, che gli valse l’argento al Mondiale di Kazan il 5 agosto del 2015, nel giorno del compleanno della Pellegrini.

Tra i due azzurri si è inserito a sorpresa il polacco Wojciech Wojdak, che ha stabilito  il record nazionale con 7’41″73.

“Oggi sono senza parole. Sono più che felice”, ha detto Detti. “Gara intensa, dura, bellissima. Gabriele è stato bravissimo, ha fatto un tempone. Io ho avuto qualche difficoltà alla fine ma sono strafelice per entrambi”, ha poi spiegato Paltrinieri.

Partono bene i due azzurri con Detti che nei primi 200 si porta in testa, con Paltrinieri che non ci sta e ai 400 si prende la prima posizione. Sorprendente però la gara del polacco Wodjack che ai 600 non molla e si prende la testa. Negli ultimi cento metri è un testa a testa fra i tre con Gabriele Detti che grazie una rimonta assurda va a prendersi la medaglia d’oro, con record europeo, davanti al polacco Wodjack e Gregorio Paltrinieri che si deve ‘accontentare’ della medaglia di bronzo.

Commenti

commenti