World League: Con la Polonia arriva la prima sconfitta azzurra

È arrivata la prima sconfitta per l’Italia nella World League 2017, gli azzurri sono stati superati 3-1 (21-25, 25-17, 25-18, 25-23) dai Campioni del Mondo polacchi. I ragazzi di Gianlorenzo Blengini non sono riusciti a ripetere la bella prestazione di ieri, mentre i Campioni del Mondo hanno confermato il buono stato di forma già evidenziato nella gara contro il Brasile.

Nel primo set l’Italia ha mostrato una buona pallavolo, mettendo in difficoltà i polacchi che invece hanno dominato il secondo e terzo. Complici diversi cambi, gli azzurri hanno lottato nella quarta frazione, ma alla lunga sono stati costretti a cedere. Analizzando le statistiche emerge come Giannelli e compagni abbiano commesso molti più errori rispetto agli avversari (34 vs 19), faticando a trovare un buon ritmo in battuta (22 errori) e anche a muro (6 vs 12).

Nell’Italia il miglior marcatore è stato Filippo Lanza con 14 punti, da segnalare poi i positivi ingressi di Simone Buti (6 p.) e Giulio Sabbi (8 p.). Dall’altra parte della rete il top scorer è stato David Konarski con 17 punti, seguito da Kubiak (13 p.).

Domani la formazione tricolore chiuderà il week end di Pesaro affrontando alle ore 14 i Campioni Olimpici del Brasile (diretta su RaiDue), in quella che sarà la riedizione della Finale di Rio 2016.
Contro la Polonia come formazione iniziale il Ct tricolore ha confermato lo schieramento di ieri: Giannelli in palleggio, opposto Vettori, Lanza e Randazzo schiacciatori, Candellaro e Piano centrali, libero Colaci.

L’avvio di gara è stato in favore della Polonia che ha sfruttato qualche errore azzurro per portarsi in testa. Dopo le difficoltà iniziali, l’Italia ha preso le misure agli avversari e guidata da un ispirato Giannelli ha colmato velocemente il gap. Una volta riagganciati gli avversari, Lanza e compagni hanno spinto sull’acceleratore e si sono aggiudicati il set (25-21).
Nella seconda frazione la Polonia è partita di nuovo meglio, mentre i ragazzi di Blengini hanno faticato ad ingranare. A differenza del primo set gli azzurri non sono riusciti a reagire, permettendo agli avversari di prendere il largo e chiudere (17-25).

Identico l’andamento del terzo set: i polacchi sono partiti molto forte ed hanno messo in netta difficoltà la nazionale azzurra. Blengini ha operato diversi cambi, ma gli avversari hanno gestito senza problemi il vantaggio, imponendosi di forza (18-25).

Nel quarto parziale il tecnico piemontese ha inserito Sabbi per Vettori e Antonov per Randazzo, cambi che hanno prodotto un buon effetto nella squadra. L’Italia, infatti, ha preso il comando del gioco, creando diverse difficoltà ai polacchi. La squadra di De Giorgi non si è comunque arresa e con pazienza si è riportata a contatto degli azzurri. Il set è così proseguito sul filo dell’equilibrio sino al 23 pari, quando la Polonia ha trovato il break decisivo (23-25).

Tabellino

ITALIA – POLONIA 1-3 (25-21, 17-25, 18-25, 23-25)

ITALIA: Giannelli 3, Lanza 14, Candellaro 3, Vettori 8, Randazzo 8, Piano 8. Libero: Colaci. Antonov 6, Pesaresi, Balaso, Buti 6, Botto, Sabbi 8. N.e: Sbertoli. All. Blengini
POLONIA: Bieniek 8, Drzyzga 1, Kubiak 13, Lemanski 12, Konarski 17, Kurek 6. Libero: Zatorski. Muzaj 2, Lomacz, Kochanowski, Sliwka 3. N.e: Klos, Wojtaszek, Buszek. All. De Giorgi
Arbitri: Simonovic (Ser) e Cespedes (Dom).
Spettatori: 5000. Durata Set: 30’, 27’, 28’, 30’
Italia: 5 a, 22 bs, 6 m, 34 et.
Polonia: 7 a, 11 bs, 12 m, 19 et.

Risultati e Classifica

Pool A1 (Pesaro, Italia): Italia-Polonia 1-3 (25-21, 17-25, 18-25, 23-25); Brasile-Iran. Classifica: Polonia 2V 5p, Italia 1V 3p, Brasile 0V 1p, Iran 0V 0p.

Calendario

4/6 Italia-Brasile (ore 14 diretta RaiDue); Polonia-Iran (ore 17).

Commenti

commenti