roland garros

Roland Garros: la finale maschile sarà Nadal – Wawrinka

Saranno Rafael Nadal e Stanislas Wawrinka a contendersi domenica il titolo del Roland Garros, il secondo Slam stagionale in corso sulla terra battuta parigina, e la Coppa dei Moschettieri.

Il fuoriclasse spagnolo, numero 4 della classifica mondiale (prima di questo torneo, ma nell’ultimo atto si giocherà con l’elvetico la seconda poltrona) e del tabellone, è dunque a un passo da uno storico decimo successo parigino (ha trionfato consecutivamente dal 2005 al 2008 e poi dal 2010 al 2014, mentre sono 14 finora i Major nella sua bacheca), dopo aver sconfitto per 6-3 6-4 6-0, in due ore e 7 minuti, l’austriaco Dominic Thiem, numero 7 del ranking e sesta testa di serie, approdato per il secondo anno consecutivo al penultimo atto (suo miglior risultato a livello Slam), l’unico ad aver battuto sul rosso in questa stagione il maiorchino, nel match dei quarti di finale degli Internazionali d’Italia che gli appassionati sicuramente ricordano.

Nella prima semifinale,  invece, lo svizzero, numero 3 Atp e del tabellone, si è preso una bella rivincita nei confronti di Andy Murray nel remake della semifinale dello scorso anno, quando il campione olimpico britannico, leader del ranking Atp e del tabellone, si era imposto in 4 set (6-4 6-2 4-6 6-2 lo score): ‘Stan the Man’ ha infatti prevalso in cinque set sul numero uno del mondo, con il punteggio di 6-7(6) 6-3 5-7 7-6(3) 6-1 al termine di un match intenso e avvincente, durato 4 ore e 34 minuti, così da rimettere piede due anni dopo il trionfo datato 2015 di nuovo in finale, la sua quarta a livello Slam.

Commenti

commenti