federer

La storia è fatta: Federer per l’ottava volta è Re di Wimbledon

‘King’ Roger Federer entra nella storia conquistando l’ottavo successo in carriera a Wimbledon. Il tennista svizzero ha battuto sull’erba di Church Road il croato Marin Cilic col punteggio di 6-3, 6-1, 6-4, risultato che permette a Federer, 36 anni il prossimo mese, di ottenere il 19esimo successo in una prova del Grande Slam.

The final – Roger Federer (SUI) – Credit: AELTC/Jed Leicester.

Per l’elvetico si trattava dell’11esima finale sull’erba inglese. Il “Re” ha vinto sette titoli a Wimbledon (2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2009, 2012) e ha perso in finale tre volte (2008, 2014, 2015).

Con l’ottavo sigillo lo svizzero stacca lo statunitense Pete Sampras fermo a 7 vittorie ai Championships. Nel palmares del campione svizzero ci sono anche 5 vittorie agli Australian Open e agli Us Open, oltre a un successo al Roland Garros.

ROGER FEDERER

“Abbiamo lavorato così bene dopo quello che è successo l’anno scorso… Ed ra eccoci qua. Vincere senza aver perso un set a Wimbledon è una cosa magica. Francamente non riesco ancora a crederci. E’ davvero troppo. La conquista di otto Wimbledon? Quasi non ci credo di aver raggiunto certe altezze – sorride -. Dopo l’anno scorso era difficile pensare di essere ancora qui, ma se credi di poter andare davvero lontano nella tua vita…e io ho continuato a crederci. Questo è un campo speciale, tante leggende l’hanno calpestato. Essere qui oggi a celebrare il tennis è speciale. Dal primo giorno alla finale il campo centrale è sempre tutto esaurito, è un sogno giocare qui e spero di tornare qui a difendere il titolo l’anno prossimo”.

Commenti

commenti